Scroll to top
  • Agenzia Social Media - Realizzazione Siti Web - Posizionamento SEO

Algoritmo Google agosto 2018: cosa è cambiato

L’aggiornamento dell’algoritmo di Google di Agosto 2018 viene definitivo da alcune figure chiave dell’ambiente Digital come “il più grande mai visto”.
L’aggiornamento dell’algoritmo di ricerca di Google a partire dal primo agosto è ora completamente implementato. Ecco cosa sappiamo dell’aggiornamento, chi riteniamo sia stato influenzato e l’analisi di di eventuali azioni che potresti prendere in considerazione se il tuo sito fosse stato influenzato negativamente.

Ok, è successo di nuovo: Google ha aggiornato il suo algoritmo. In realtà spaventarsi è abbastanza inutile, anche perché in media Google aggiorna i suoi parametri almeno 2/300 volte l’anno.

Aggiornamento algoritmo Google Agosto 2018: chi viene influenzato

In breve, Google sta definendo un aggiornamento generale di portata globale, ma sulla base di gran parte delle analisi effettuate fino ad ora, sembra esserci un focus sui siti sanitari e medici e sui siti YMYL – Your Money Your Life.
In realtà, tutti i siti (o quasi) sono stati influenzati da questo aggiornamento.
Google ci sta dicendo che non c’è nulla che tu possa fare per “aggiustare il tuo sito”, quindi dovresti concentrarti cosiddetta “User Experience”, offrire contenuti migliori e un sito web più prestante.

Algoritmo google agosto 2018: chi ne beneficia e chi viene penalizzato

Google fa riferimento al suo consiglio dai precedenti aggiornamenti principali, dicendo che non c’è “nessuna” correzione “per le pagine che potrebbero funzionare meno bene, se non rimanere concentrati sulla creazione di contenuti eccezionali.
Il punto è sempre lo stesso per Google: assicurare agli utenti contenuti di ottima qualità per diminuire il tempo di ricerca.
Semplice, vero? Eppure molti siti web hanno subito pesanti ripercussioni dopo questo ennesimo aggiornamento.

Cosa fare se il mio sito ha perso posizionamento dopo l’aggiornamento di Google 2018?

Google ha affermato che, come per qualsiasi aggiornamento, alcuni siti potrebbero notare perdite o guadagni nelle posizioni SERP. Nel corso del tempo, potrebbe succedere che i tuoi contenuti possano superare altri siti della stessa categoria, oppure potrebbero perdere in modo significativo il posizionamento.

Cosa dice Google sulla perdita di posizionamento dopo l’aggiornamento di Agosto 2018

Big G tiene a precisare che non c’è niente di sbagliato nelle pagine che hanno perso posizionamento. Il focus in realtà è sulle pagine sottostimate, infatti, questo aggiornamento darà priorità ai contenuti che, per una serie di motivi, non avevano un buon posizionamento nonostante gli ottimi contenuti. In effetti, mi è capitato di analizzare dei siti che avevano ottimi posizionamenti organici pur avendo pessimi contenuti oppure siti web zoppicanti: ora Google sta provando a riequilibrare i vari “punteggi” in modo da aiutare chi effettivamente ha a cuore i contenuti e la User Experience.
Quindi, se uno dei tuoi competitor ti ha “rubato” qualche posizione nelle pagine Google ora sai il perché.

Related posts

1
Ciao! Come posso aiutarti?
Powered by
Per citare il nostro sito web, contattaci